ISOIL INDUSTRIA
Energia: Mise, da gennaio agevolazioni per imprese energivore

Il provvedimento, frutto di un lavoro di confronto con la Commissione europea durato 3 anni, consente di ridurre il differenziale di prezzo dell’energia elettrica pagato dalle imprese più esposte alla concorrenza estera

Il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha firmato il decreto che dal primo gennaio 2018 consentirà di ridurre il costo dell’elettricità per le imprese manifatturiere energivore.

Esso renderà operativa la nuova struttura tariffaria degli oneri di sistema per i clienti non domestici, necessaria per adeguarsi alle regole europee.

Oltre 3000 imprese potranno accedere ai nuovi benefici, complessivamente 1 miliardo e 700 milioni, dal settore alimentare alla filiera di produzione dei materiali di base con oltre 400 mila addetti diretti, 36 miliardi di valore aggiunto, circa 130 miliardi di fatturato.

Il provvedimento rende possibile ottenere un progressivo allineamento dei costi per la fornitura di energia elettrica delle imprese italiane ai livelli degli altri competitors europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook

Categorie

Archivi