Misura di livello per lo stoccaggio di acido nitrico

    La VER.OSS è un’azienda leader nel settore dei trattamenti dei metalli, con stabilimento a Buccinasco, in provincia di Milano.

    Misura
    Installazione del radar VEGAPULS 64 sul serbatoio di acido nitrico

    L’applicazione

    L’azienda è specializzata nell’ossidazione anodica dell’alluminio e delle sue leghe e nella procedura di decapaggio. Il decapaggio è un’operazione chimica adatta a rimuovere e disciogliere ossidi superficiali presenti sui pezzi di acciaio, come per esempio gli ossidi di saldatura o gli ossidi di ricottura, la ruggine o le scorie inquinanti. È effettuato mediante soluzioni acquose acide a temperatura ambiente o leggermente riscaldate.

    La VER.OSS  produce prodotti finalizzati alla bigiotteria, alla profumeria, al settore automobilistico, all’edilizia, ecc.

    L’acido nitrico è un acido minerale forte che trova largo impiego nell’oreficeria ed è largamente impiegato in tutto il mondo per la lavorazione artistica professionale di platino, oro e argento.

    Il decapaggio viene effettuato nella maggior parte dei casi in processi ad immersione con acidi inorganici forti, come l’acido nitrico, diluiti in acqua. Le criticità della misura del livello nello stoccaggio di acido nitrico sono l’aggressività della sostanza e i vapori rossastri di diossido di azoto rilasciati quando l’acido è in soluzione concentrata(> 68%).

    Il cliente fino a d’ora aveva utilizzato un sistema di misura ad ultrasuoni. Per evitare gli effetti dei vapori sulla misura, il sensore ad ultrasuoni era stato installato su un bocchello di 30 cm.  Nonostante questo accorgimento, la misura non era considerata affidabile e, in alcune fasi del processo, il sensore non riusciva a rilevare il livello a causa della condensa e dei vapori.

     

    Il sensore radar VEGAPULS 64, con separatore in PTFE, per una misura in completa sicurezza.

    La soluzione

    La soluzione proposta prevede l’utilizzo di un sensore radar a 80 GHz. Il cliente non aveva la possibilità di effettuare modifiche sul serbatoio durane l’esercizio, per questa ragione si è deciso di montare il sensore sul bocchello esistente, e di utilizzare il sensore con attacco al processo 1 ½”.

    Il VEGAPULS 64 permette il monitoraggio del livello dell’acido nitrico nei serbatoio di stoccaggio  in polipropilene con una misura sempre precisa. Con l’antenna più piccola nel suo genere e con la sua straordinaria focalizzazione, i livelli dell’acido sono sempre monitorati e affidabili nonostante la sua aggressività strutturale. Particolare attenzione viene posta nelle operazione di carico/scarico, il sensore VEGAPULS 64 effettua una misura non a contatto precisa fino al fondo del serbatoio e la sua affidabilità viene garantita anche in caso di depositi sul sensore durante il carico. Per separare completamente il sensore dal processo è stato inserito un tappo in PTFE. Il separatore è perfettamente sagomato in modo da non causare interferenze di segnale. Il sensore è stato avvitato sul tappo, in questo modo non viene raggiunto dai vapori generati durante le fasi di processo.

    Questa installazione permette all’operatore di lavorare in completa sicurezza, durante l’attività il sensore non entra mai in contatto con l’acido e non corre il rischio di inalare eventuali gas rilasciati durante il processo. Il sensore infine non è sottoposto all’azione corrosiva del prodotto e questo annulla di fatto ogni attività di manutenzione periodica e allunga la vita del sensore.

     

     

    • TAGS
    • acido nitrico
    • azione corrosiva
    • decapaggio
    • misura di livello
    • ossidazione anodica
    • ossidi di saldatura
    • stoccaggio
    • trattamenti dei metalli