La scorso 10 Aprile si è svolta una nuova edizione di SAVE Milano, evento verticale di riferimento per le soluzioni e applicazioni di automazione, strumentazione e sensoristica. Moltissime le aziende e gli operatori qualificati che non hanno perso l’occasione per incontrarsi, aggiornarsi (grazie ai tanti momenti formativi), trovare nuovi spunti per i differenti mercati industriali – quali Energia, Ambiente, Food & Beverage, Pharma, Chimica e Petrolchimica, Automotive, Gomma e Plastica – e fare business insieme.

Industria 4.0 sta risultando una delle principali leve strategiche per l’innovazione e la competitività del sistema manifatturiero, tanto che, secondo i dati della School of Management del Politecnico di Milano, alla fine del 2017 ha generato un valore pari a 1,7 miliardi di euro suddiviso in 6 principali segmenti tecnologici: Industrial Internet of Things, Industrial Analytics, Cloud Manufacturing, Robotica, Advanced Automation, Advanced HMI.

A SAVE Milano l’innovazione, come sempre protagonista, è stata quindi declinata naturalmente anche in chiave Industry 4.0, con un focus rivolto alle tecnologie abilitanti (IoT, digitalizzazione, piattaforme di servizio), all’efficienza produttiva e agli aggiornamenti normativi.

Per massimizzare le sinergie e le opportunità, la giornata si è svolta in concomitanza con MCM Milano, importante evento per la manutenzione industriale e insieme a mcT Alimentare / Visione e Tracciabilità, manifestazione di riferimento per il settore Food & Beverage e la connessa logistica e tracciabilità industriale.

SAVE Milano anticipa l’edizione autunnale SAVE, Mostra Convegno in programma il 17 e 18 Ottobre a Veronafiere.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here