Ecomondo, che si è svolto a Rimini Fiera dal 5 al 8 Novembre 2019, ha visto la presenza di ben 1300 aziende, che hanno occupato i 129.000 mq disponibili, sostenute da una domanda intensa e interessata. Queste hanno attratto migliaia di buyer stranieri, dei quali oltre 500 profilati sulla piattaforma online, arrivati a Rimini da 130 Paesi.

Italian Exhibition Group misura una crescita del 24% della partecipazione degli operatori internazionali rispetto al 2018. ´Edizione eccezionale, addirittura sorprendente´ il coro unanime degli espositori.

La manifestazione, patrocinata da G.I.S.I., si è confermata la fiera più importante al mondo per la green economy. Altissimo il profilo di internazionalità. In fiera si è svolto il Business Forum Italia-Egitto, è stata annunciata la prossima edizione del CDEPE – Chengdu Environmental Protection Expo nel 2020 in Cina e con una delegazione di industrie è stata siglata un´ulteriore collaborazione operativa per altri saloni. Da sottolineare la scelta della Commissione Europea di individuare Ecomondo per presentare le proprie linee di finanziamento e i progetti più virtuosi ad esse connessi. L´internazionalità ha marcato tutti gli eventi, con relatori e contenuti sulle esperienze più avanzate, a disposizione delle imprese e delle loro strategie di sviluppo. Numerose le delegazioni di operatori stranieri, in particolare da Tunisia, Spagna, Egitto, Ucraina e Russia, così come la presenza di partecipazioni collettive frutto di 34 accordi siglati con associazioni internazionali che prevalentemente sono giunte dai Paesi affacciati sul Mediterraneo, ma anche da Finlandia, Cile, Brasile, Romania e Polonia. La prossima edizione di Ecomondo si svolgerà dal 3 al 6 Novembre 2020.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here