L’edizione 2019 di OMC Offshore Mediterranean Conference, che si è svolta a Ravenna dal 27 al 29 Marzo 2019, è stata molto seguita anche quest’anno dagli operatori del settore, confermandosi come l’evento principale nella regione del Mediterraneo per l’industria petrolifera e del gas e la catena di approvvigionamento energetico.

La manifestazione ha registrato infatti oltre 600 aziende espositrici provenienti da 33 Paesi e il record storico di 23.400 visitatori. Attraverso il tema cardine “Expanding the Mediterranean Energy sector: Fuelling Regional Growth”, OMC 2019 ha incoraggiato la condivisione della conoscenza tecnica e commerciale tra esponenti del mondo politico, CEO, esperti e professionisti del settore di tutto il pianeta, consolidando così il suo fondamentale ruolo di interscambio.

Da una parte ci sono infatti i Paesi produttori, ai quali va offerta la possibilità di un progressivo sviluppo sostenibile e di un miglioramento delle condizioni di vita della popolazione utilizzando le ingenti scoperte di gas ma anche la componente di energia da fonti rinnovabili di cui sono ricchi. Dall’altra c’è l’Europa, grande consumatrice di energia e impegnata nella diversificazione delle fonti di approvvigionamento energetico.

Secondo gli organizzatori, ciò che soddisfa maggiormente è la qualità dei rapporti instaurati tra visitatori ed espositori, che lasciano prevedere una continuità di relazioni nel tempo La prossima edizione di OMC Offshore Mediterranean Conference si svolgerà nel Marzo del 2021.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here