Cogliere l’attimo: elaborazione di immagini ad alta velocità con 8 GB di memoria interna

Le telecamere Baumer della serie QX con interfaccia 10 GigE dispongono di 8 GB di memoria interna e funzionalità avanzate.

Le applicazioni di monitoraggio dei processi beneficiano di tempi di ispezione aumentati di un fattore 4 e di un utilizzo flessibile della memoria. Il nuovo pacchetto di funzioni è disponibile con un aggiornamento del firmware a partire dal secondo trimestre 2019.

Con l’espansione della memoria interna da 2 a 8 GB, è possibile memorizzare più immagini, il che aumenta significativamente il tempo di registrazione: 2 secondi ad un frame rate di 335 fps con risoluzione di 12 MP! La gestione flessibile della memoria, ad esempio, consente di abbassare la risoluzione a 2 MP in una singola regione di interesse (ROI) e fornire quasi 4 secondi di tempo di registrazione a una velocità di 1000 fps. Due ulteriori modalità di buffering, oltre al Burst Mode, consentono una maggiore flessibilità. A seconda dei requisiti dell’applicazione, la memoria può essere utilizzata per un singolo ciclo di scrittura o per la sovrascrittura continua in loop. Oltre al buffering delle immagini, la funzione di anteprima semplifica il monitoraggio del processo – senza interfaccia HDMI.

Le telecamere della serie QX utilizzano un’interfaccia 10 GigE Vision-compliant con larghezza di banda di 1,1 GB/s per una rapida trasmissione delle immagini bufferizzate e tempi di valutazione ridotti. 10 volte più veloce di GigE Vision e 35% più veloce di Camera Link Full, sono ideali quando sequenze brevi richiedono frame rate molto elevati, ad es. analisi di processo in applicazioni industriali, diagnostica cellulare nell’industria medica, ricerca scientifica o analisi del movimento nello sport.

Per saperne di più: www.baumer.com/cameras/QX

Foto: Le telecamere della serie QX con interfaccia 10 GigE e con 8 GB di memoria interna. 335 fps a 12 MP di risoluzione consentono un’implementazione flessibile in diverse applicazioni ad alta velocità.