Con numeri record ha chiuso i battenti la nona edizione di SPS Italia. Il momento era molto atteso per confrontarsi con le novità di mercato e intrecciare relazioni, far circolare una nuova cultura di impresa e nuovi modelli di business.

Organizzata da Messe Frankfurt Italia e patrocinata da G.I.S.I., anche quest’anno la fiera a dimostrato il suo forte potenziale di crescita, con oltre 850 espositori e l’affluenza riservata alle grandi manifestazioni.

Seguendo il modello tedesco di SPS IPC Drives Norimberga, l’appuntamento di Parma si è proposto come fiera dedicata ai produttori e ai fornitori di automazione elettrica, coprendo l’intera gamma di prodotti, dai componenti elettrici ai sistemi di automazione completi, incluse soluzioni meccatroniche e Industry 4.0.

Il comparto dell’automazione industriale e la relativa filiera hanno quindi trovato in SPS Italia il luogo ideale dove incontrarsi e fare sistema, in particolare in questo momento di grande trasformazione dei processi guidata dalla loro digitalizzazione.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here